Rassegna stampa per gli insegnanti: quali siti seguire

Spesso si pensa erroneamente che guardare internet e i social sia una perdita di tempo. Certo, passare ore e ore senza avere la minima idea di cosa cercare, quindi seguendo in modo passivo il flusso di informazioni che il web ti propone è certamente deleterio. Se ci pensate bene questo modo di fruire del mezzo non è molto diverso dal mezzo televisivo: ti siedi sul divano e fai zapping; così le ore ti volano e alla fine di queste ore ti chiedi se non sarebbe meglio leggere un libro.

Quindi cosa fare? Togliere di mezzo tutti i dispositivi? Diciamo che tutto può essere estremamente utile se usato con intelligenza. Ecco alcuni suggerimenti che vi possono essere utili:

  1. Guardate la posta elettronica solo poche volte al giorno in orari prestabiliti. In una sola volta rispondete subito a tutti.
  2.  Disconnettete i social e connettetevi solo se dovete pubblicare qualcosa o per contattare tramite messaggeria un collega o un amico.
  3. Ritagliatevi uno spazio per scorrere la tab di Facebook o degli altri  social se volete essere aggiornati su quello che succede ai vostri amici.
  4. Senza essere estremisti, togliete, non l’amicizia, ma solamente “il seguire” alle persone che postano costantemente pensieri degli altri. Tenete solo gli aggiornamente di chi vi crea valore e non vi ruba tempo.
  5. Seguite la rassegna stampa con dei siti di valore tipo Repubblica, Il Corriere o Best4web.it.

Siamo sicuri che seguendo questi semplici consigli ritroverete il tempo per leggere, passeggiare e curare i rapporti di amicizia dal vivo.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *