Archivio della categoria: News

Come funziona il servizio compro oro?

Hai bisogno di soldi contanti e non sai da dove iniziare? Hai nel tuo cassetto, tantissimi bracciali e collanine di oro che non hai mai messo e che forse non indosserai mai? Desideri rinnovare i gioielli che possiedi per essere più alla moda?

Se almeno una risposta a queste domande risulta affermativa, allora abbiamo la soluzione giusta: il servizio di compro oro.

Cos’é il compro oro?

Il servizio di compro oro è un negozio che ritira l’oro ed in generale i metalli preziosi, fornendo in cambio pagamenti contanti oppure tramite bonifici della somma concordata.

Il prezzo di un articolo, è generalmente il risultato di diversi fattori: il peso, la qualità dei materiali, l’usura ed il numero dei carati effettivi, sono solo alcune fra le osservazioni che un buon tecnico compro oro controlla. In generale vengono utilizzate quotazioni relative all’acquisto dei metalli preziosi che siano in linea con il mercato nazionale ed internazionale del momento.

Come funziona il servizio compro oro?

Utilizzare questo importante servizio è semplice: basta cercare ciò che vogliamo dar via fra i cassetti dell’abitazione e, se ad esempio abitiamo a Roma, è possibile trovare compro oro in zona di Prati.

Solitamente, questi negozi hanno un campanello esterno da premere ed hanno il loro interno invisibile a coloro che passano casualmente dal marciapiede esterno, per cautelare la privacy dei propri clienti.

Dopo aver mostrato ciò di cui ci si vuole liberare, il commesso effettua un test della superficie dei gioielli, così da attestare anche al livello chimico il loro valore, solo successivamente pesa quanto indicato e propone la cifra da restituire al proprietario, in linea con le quotazioni di mercato.

Si può vendere oro in modo anonimo?

Vi sono dei limiti anche in questo senso: per quantità di oro o metallo prezioso ingenti, serve mostrare la personale documentazione relativa all’identificazione (carta di identità o patente e codice fiscale) così che tramite questi dati, si possano effettuare dei bonifici come forma di pagamento dei preziosi.

Perché liberarsi dell’oro?

Oltre ad essere un buon modo per poter attingere in modo attivo dai propri risparmi, liberarsi del vecchio oro è anche un metodo per far spazio in casa rispetto a ricordi anche molto lontani del tempo: quanti di noi hanno bracciali o collanine risalenti all’etá in cui avviene il Battesimo che effettivamente non possono indossare perché diventati adulti?

In quest’ottica diventa fondamentale usufruire di un servizio come quello del compro oro che trasforma l’oro in denaro.

Bando Estate INPSieme 2020: tutte le anticipazioni

Chi di voi si ricorda del bando Ex Valore Vacanze INPDAP? Quest’importante opportunità, riservata ai ragazzi in età scolare, ora è denominata Bando Estate INPSieme. In questo articolo vi diamo qualche indicazione sull’uscita prevista per il 2020.

Mancano pochi giorni all’uscirà il Bando Estate INPSieme 2020, un’occasione imperdibile riservata ai figli dei dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali ai figli dei pensionati iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici (GDP) e agli iscritti alla Gestione Fondo IPOST.

Il Bando Estate INPSieme 2020 assegna delle borse di studio ai ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori, questa borsa di studio deve essere utilizzata per una vacanza studio, in Italia o all’Estero. L’intera vacanza studio deve essere fornita da un unico ente, sia per quanto riguarda l’emissione della biglietteria aerea o ferroviaria che il soggiorno e le attività formative previste.

Quando esce il Bando Estate INPSieme 2020?

A metà gennaio 2020, ne potrai prendere visione collegandoti al sito https://www.meridianoinps.net/.

Quando e come fare domanda?

Una volta verificati i requisiti d’accesso il richiedente può iscriversi al Bando, se hai dubbi puoi contattare la linea telefonica dedicati di Meridiano contattando il numero: 0688595225. La domanda va inoltrata per via telematica accedendo al sito dell’INPS, ma prima di tutto è necessario presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE ordinaria o, in caso di genitori non coniugati tra loro e non conviventi, dell’ ISEE minorenni. Le borse di studio verranno assegnate ai vincitori in base a requisiti di reddito e merito scolastico.

Quali sono le principali date di scadenza del Bando?

  • A metà gennaio 2020 uscirà il bando, successivamente sarà possibile fare la domanda entro febbraio 2020;
  • Fine marzo/inizio aprile 2020: usciranno le graduatorie;
  • Maggio 2020: dovrà essere completata tutta la fase burocratica di caricamento nel portale dell’INPS di tutta la documentazione richiesta;
  • Maggio 2020: pubblicazione dei ripescaggi;
  • Giugno/Luglio/Agosto: partenza per le destinazioni scelte.

Per maggiori informazioni e per scegliere la destinazione per la vostra vacanza studio ecco il catalogo aggiornato al 2020: https://www.meridianoinps.net/soggiorni-italia-inpsieme/.

Come sviluppare un adeguato metodo di studio

Per riuscire ad avere successo sul posto di lavoro, essere in possesso di un diploma di scuola media superiore è fondamentale. Nel caso in cui quindi siate rimasti indietro negli studi, dovete assolutamente optare per un corso che vi consenta di recuperare gli anni persi in modo semplice e veloce, come ad esempio i corsi di Formazionepiù. Per riuscire a studiare al meglio, un buon corso di formazione è importante, ma è altrettanto necessario riuscire a sviluppare un adeguato metodo di studio. Non possiamo indicarvi un metodo di studio che possa valere per tutti allo stesso modo, perché ogni persona è un universo a parte, con i suoi ritmi di studio e le sue specifiche esigenze. Nonostante questo, possiamo darvi qualche utile consiglio per riuscire a sviluppare un buon metodo.

Ecco i consigli che ci sentiamo in dovere di darvi:

  1. Dovete cercare di rendere la stanza dove studierete confortevole, ideale per la vostra concentrazione. Sappiamo perfettamente che non è un obiettivo semplice da raggiungere, ma provate per un attimo a pensare a qual è stata l’ultima volta in cui siete riusciti a studiare in modo davvero molto produttivo. Cercate di ricordarvi in quale stanza eravate e come era l’atmosfera. La stanza era in ordine o in disordine? C’era la luce naturale che entrava dalla finestra della stanza oppure una luce artificiale, magari che cadeva in un modo ben preciso sui libri? C’era una seduta abbastanza comoda dove era piacevole stare anche per molte ore? Sono queste le domande che dovete porvi, e cercare sulla base delle risposte che vi darete di ricreare quello stesso ambiente che vi ha permesso di concentrarvi al meglio in passato.
  2. Cercate di porvi delle domande adeguate ai vari argomenti che state studiando, che permettano di comprendere al meglio il testo. Anziché imparare le lezioni a memoria, chiedetevi quindi quale sia il concetto che è più importante nella pagine appena lette e sottolineate questo concetto, cercando poi magari di spiegarlo in modi diversi, utilizzando diverse parole, con un linguaggio che risulti quanto più semplice possibile.
  3. È importante comprendere che studiare per 5 ore di fila non è affatto produttivo, anzi è del tutto controproducente, perché dopo appena un’ora, forse anche prima, la vostra concentrazione verrà meno e voi quindi vi troverete a non riuscire più a comprendere ciò che state provando a leggere. È preferibile quindi studiare per circa 45 minuti, prendersi una pausa di un quarto d’ora, ripassare per altri 5 minuti ciò che avete studiato in precedenza, magari ripetendo a voce alta, e solo in seguito mettersi a studiare qualcosa di nuovo. Ci metterete molto più tempo a studiare, questo è ovvio, ma sarà tempo ben speso, performante, che vi consente davvero di fissare i concetti più importanti nella vostra mente, concetti che non vi abbandoneranno più.
  4. Molte persone saltano introduzione, prefazione e indice dei libri che devono studiare. Niente di più sbagliato, questi sono elementi che consentono di comprendere come è strutturato un libro al meglio e di avere quindi una prima infarinatura sull’argomento, consentendovi quindi di partire dai concetti generici per poi entrare davvero nel dettaglio. Avrete insomma una visione d’insieme da cui partire, così che sia possibile fermare i concetti più importanti al meglio nella vostra mente.
  5. Controllate sempre la presenza nel libro anche di eventuali riassunti, schede, mappe concettuali, immagini con didascalie e grafici. Questi sono elementi che è bene prendere in considerazione perché non sono semplici corredi al testo, ma consentono di approfondire i concetti e far sì che si fissino nella mente. Spesso capita che nei libri ci siano anche parole chiave, parole in grassetto e parti in corsivo: anche questi sono elementi assolutamente da prendere in considerazione, in quanto consentono di capire quali sono le cose davvero importanti, quelle che dovete insomma assolutamente conoscere.
  6. È molto importante cercare di creare delle mappe mentali su un apposito quaderno, appunti questi molto schematici, da utilizzare poi quando dovete ripetere l’argomento. In questo modo non ci saranno mai collegamenti complessi da effettuare e anzi riuscirete a spaziare al meglio da un argomento all’altro, come se foste dei veri esperti.
  7. Ripetere a voce alta è davvero necessario. Potete decidere di farlo insieme ad alcuni vostri amici, in modo da poter mettere in evidenza al meglio eventuali errori o difficoltà nel comunicare i concetti. Non avete dei compagni di studio a disposizione? Sfruttate la videocamera dello smartphone per farvi un video che poi riguarderete per capire tutti gli errori commessi.

Il New Green Hill: una location polivalente per organizzare feste private ed eventi

Il New Green Hill sorge sulla più alta collina della Capitale, regalando scorci di paesaggi meravigliosi e romantici, da cartolina. È la location ideale per le grandi occasioni e per festeggiare le cerimonie più romantiche e speciali.

La struttura è un cascinale ottocentesco, una volta diviso in due e adibito anche al ricovero degli animali. A metà del ‘900 fu ristrutturato e rimodernato, prendendo le fattezze fiabesche e suggestive di oggi.

Non solo la struttura esterna è stata rinnovata ma i lavori si sono estesi anche all’area esterna, che oggi vanta splendidi e curati giardini e piscine che, scintillando, creano giochi cromatici e di riverberi suggestivi e indimenticabili.
Si trova tra la Salaria e la Nomentana, inerpicato sull’alta collina. Grazie alla sua invidiabile posizione offre la visione di panorami di rara bellezza.

La location ideale per eventi di ogni genere

New Green Hill è la location perfetta per ogni genere di evento, festa o cerimonia. Sia che si scelga di essere serviti all’interno, nell’ampia sala arredata con eleganza e raffinatezza, sia che si preferisca festeggiare all’aperto approfittando della bellezza dei giardini, il ristorante propone tutti i comfort e gli strumenti per fare della propria festa un vero e proprio evento. New Green Hill è l’ideale per: matrimoni, battesimi, diciottesimi, feste di compleanno, anniversari o ricorrenze. Il servizio di catering è a disposizione per offrire agli ospiti menù ricchi, raffinati e perfetti in ogni dettaglio.

Non solo cerimonie, la struttura è impeccabile anche negli eventi aziendali.

Il ristorante New Green Hill, col suo servizio di banqueting, è disponibile anche ad ospitare eventi aziendali, meeting e congressi. L’ampia sala è l’ideale per accogliere riunioni aziendali o eventi di una certa importanza, garantendo discrezione e fruibilità.
Lo staff, gentile e formale, si occuperà di organizzare perfettamente il tutto e farà in modo che gli ospiti e gli avventori si sentano a proprio agio e siano accontentati in tutte le loro richieste. L’ideale per fare una splendida figura con collaboratori e clienti e rendere onore alla propria azienda e professionalità.

Per saperne di più visita www.newgreenhill.it